Ethereum ha ancora il maggior numero di sviluppatori Web 3.0, ma i rivali stanno crescendo più velocemente

I dati provengono dalla società di ricerca Electric Capital che questa settimana ha pubblicato un rapporto sull'ecosistema di sviluppo Web 3.0.
Schermata 2022-02-15 alle 10.13.27
La piattaforma di app decentralizzate Ethereum ha ancora il maggior numero di sviluppatori Web 3.0, ma è tutto per giocare con i rivali che crescono più velocemente.

I dati provengono dalla società di ricerca Electric Capital che questa settimana ha pubblicato un rapporto sull’ecosistema di sviluppo Web 3.0.

Electric Capital ha scoperto che più di 4.000 sviluppatori lavorano attivamente su Ethereum al mese.

Per fare un confronto, solo 680 sviluppatori lavorano attivamente su Bitcoin al mese. È un’enorme disparità, ma vale la pena ricordare che Ethereum è molto più complesso come piattaforma di app decentralizzate (dapp) oltre ad essere una valuta digitale.

Si parla molto dell ‘”effetto rete” di Ethereum, che è fondamentalmente solo il suo vantaggio per la prima mossa. Ethereum ha, con un margine significativo, il maggior numero di dapp e utenti.

Per gentile concessione di DefiLlama, basta dare un’occhiata alla percentuale di “valore totale bloccato” nell’ecosistema della finanza decentralizzata (defi) di Ethereum rispetto ad altre piattaforme:

Gli sviluppatori sono naturalmente attratti da dove si trova l’attività, e in questo momento è Ethereum.

Tuttavia, la posizione di Ethereum non è necessariamente così sicura come potrebbe sembrare. L’intero spazio è ancora minuscolo rispetto ai servizi alternativi centralizzati che sta tentando di interrompere ed Ethereum è stato afflitto da velocità di transazione lente e commissioni elevate.

Blockchain concorrenti sono stati costruiti da zero per affrontare molti dei problemi di Ethereum. Ethereum 2.0 dovrebbe correggere le carenze della piattaforma, ma potrebbero volerci anni prima che venga completamente implementata.

Se sei uno sviluppatore che desidera la scalabilità oggi senza fare affidamento su una soluzione di “livello due” come Polygon, devi guardare alla concorrenza.

Polkadot, una piattaforma blockchain rivale progettata dal co-fondatore di Ethereum Gavin Wood, ha circa 1.500 sviluppatori attivi al mese. Solana e Cosmos, altri due promettenti rivali, ne hanno circa 1.000 ciascuno. NEAR, Avalanche, Cardano e Tezos hanno tutti più di 250 sviluppatori attivi.

“Polkadot, Solana, NEAR, BSC, Avalanche e Terra stanno crescendo più velocemente di quanto non abbia fatto Ethereum in momenti simili della sua storia”, ha scritto Electric Capital.

Tra dicembre 2020 e dicembre 2021, i ricercatori hanno scoperto che gli sviluppatori attivi mensili di Solana sono cresciuti di 4,9 volte, NEAR di 4 volte e Polygon più di 2 volte. Cardano e Cosmos sono rimasti leggermente indietro con un aumento rispettivamente del 90 percento e del 70 percento. Ethereum, nel frattempo, è cresciuto del 42%.

Staking Rewards mostra quanto valore stanno “scommettendo” gli utenti per proteggere le loro catene preferite:

È un indicatore abbastanza buono dell’interesse degli utenti per ogni progetto e mostra Solana abbastanza comodamente davanti a Ethereum 2.0, mentre Cardano è solo al secondo posto. Nonostante il numero relativamente elevato di sviluppatori attivi mensili di Polkadot, è al sesto posto dietro Terra e Avalanche, che stanno entrambi emergendo come importanti giocatori di def.

La buona notizia per tutti gli appassionati di Web 3.0 è che, in tutte le catene, la crescita sta proseguendo a un ritmo rapido. Applicazioni entusiasmanti stanno ora emergendo oltre la definizione in aree come il metaverso, NFT, giochi, DAO e altro ancora.

Il 65% degli sviluppatori Web 3.0 si è unito nel 2021 e ha effettuato oltre 34.000 impegni di codice per stabilire un nuovo record. Sarai nella classe 2022?

Post Correlati